RPG Mafia - Gangster Life © 2014 - GDR Mafia - Chat Mafia - Mafia 3D - Habbo.it - RPG Game
 
IndiceHomeForumRegistrarsiAccedi
EDIZIONE N°18 CT >> CLICCA QUI <<
ANNUNCIO REGIMI >> CLICCA QUI <<
MEMBRI DI FAMIGLIA >> CLICCA QUI <<

Condividere | 
 

 In mezzo al nemico...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ivan Marakov
TERZO LIVELLO
TERZO LIVELLO


N° MESSAGGI 326 DOLLARI 2081
>VEDI IL PASSAPORTO<
  : Gabriel Garko
Health Points:
100/100  (100/100)
Reputazione Mafiosa:
100/100  (100/100)

MessaggioOggetto: In mezzo al nemico...   Mar 10 Gen - 23:00

E' stato tre mesi fa,circa,quando venni mandato per la prima volta in ricognizione:dovevo spiare una nuova famiglia:i Riina!

Per non farmi riconoscere,però,avevo bisogno per prima cosa di un nuovo look e una tagliata di capelli...

Andai a Michigan Avenue,dove passo gran parte delle mie giornate,quando ho tempo libero o nessuna missione da fare (non c'è da stupirsi:è una delle piazze più di rilievo a Chicago),e andai dal mio barbiere di fiducia per una "spuntatina" (se come no,dovetti aspettare un mese e mezzo anche più per riportare i miei capelli alla "normalità")

e poi dal negozio di abiti di lusso per uno smoking nuovo ('nchia c'ho speso un occhio della testa,ma ogni tanto lo ritiro fuori...troppo bello quello smoking).

Dopodichè mi recai nel bar covo dei Riina,che usavano come copertura per un racket di smercio d'armi,e,poco prima di entrare,venni fermato da due affiliati Riina,che mi intimarono di seguirli in un vicolo senza vie d'uscita:
<<Bene,ora devi pagarci il prezzo dell'entrata...>>
<<Cosa? E' assurdo! Non pagherò per entrare in un bar e sorseggiare tranquillamente un caffè!>>
<<Senti un pò,ma tu lo sai con chi stai parlando,vero? Noi siamo Riina! E se non paghi,ti ridurremo a brandelli!>>
Subito vidi che lo sciagurato avvicinava la mano alla sua pistola,un revolver nascosto dietro la schiena,e lo assalii rapido con una gomitata in faccia,ma neanche il tempo di finirlo,che il socio si apprestava a mirare la SUA arma,contro di me e...BANG! L'uomo cadde a terra,morto. Dietro di lui un altro,dall'aria più che minacciosa,che puntava l'arma contro quello disteso a terra:
<<Tranquillo,non voglio ucciderti,voglio ringraziarti:Quei due teppisti non erano degni di essere chiamati affiliati dei Riina...>>
e poi un suo secondo sparo finì l'altro,ancora a terra,proprio davanti a me.
<<Però...intravedo un futuro molto ricco per te,giovane:Vorresti entrare in famiglia?>>
<<Beh,che dire:un invito che non posso rifiutare!>>
[...]




Così riuscii ad infiltrarmi nella famiglia,certo,la fortuna ha fatto la sua parte,ma a me andava più che bene.Qualche settimana dopo il mio ingresso,riuscii a corrompere un loro scagnozzo,abbastanza fedele,a cui interessava solo il denaro,per avere informazioni che i membri della manovalanza non erano soliti sapere...




tutto andava liscio come l'olio....ma un giorno,purtroppo,si mise in mezzo lui: Joe Barbaro!




Quell'infame entrò nel palazzo del Don,dove,all'ingresso, ero intento a fare la guardia,e come entrò mi guardò dritto negli occhi per un pò...io non avevo il permesso di parlargli,poichè era un pezzo grosso per la manovalanza,e parlargli mi avrebbe fatto mettere in guai seri,compromettendo la mia missione.Poi Joe salì le scale,verso lo studio del Don Riina. Passo qualche ora...quando,all'improvviso,un gruppo di uomini,degli Stracci,entraono nel palazzo e iniziarono a sparare all'aria: La situazione era caotica,e i Riina erano ufficialmente in guerra con gli Stracci.




Per aver la vita salva,salii di fretta le scale,sperando di non venir colpito come invece avveniva ad altri Riina,ed andai ad avvisare uno scagnozzo capo,che però fu colpito da uno Stracci che,dal palazzo adiacente,stava sparando alle finestre...e non era l'unico! Quello era un vero e proprio assalto! Quindi mi diressi verso la sala del Don Riina,per avvertirlo,certo,la sua morte avrebbe potuto essere proficua per tutti,ma non potevo far saltare la copertura:Mi servivano piu informazioni!




Entrai,e vidi Joe Barbaro davanti ai corpo inerti del don e dei suoi Bodyguards,5 Vicari fedelissimi...

<<Cosa stai facendo tu qui????>>

<<Ivan Marakov....quanto tempo....>>

<<Come mi hai riconosciuto?>>

<<L'accento Russo che ti ritrovi,e che tanto mi ha infastidito,non se ne andrà mai! Cosa ci fai qui? Spionaggio?>>

<<A te cosa importa? Sei in combutta con gli Stracci? Se dovevi uccidere Don Riina,hai fatto,giusto?>>

<<Certo,la mia missione è completata...ma tu? hai tutte le informazioni che ti servivano?>>

<<Sicuramente non è roba che ti riguarda,e anche fosse,ora le mie informazioni sono pressocche inutili!>>

<<Umpf! Povero stolto! Pensi che con la morte del Don,i Riina chiuderanno? Gli Stracci sono alleati con un Vicario Riina,che gli ha promesso il 34% dei profitti dei Riina se lo avrebbero aiutato a sbarazzi del Don,in modo che salisse lui al potere!>>

Poco dopo entrarono degli scagnozzi Riina.

<<Uccidete questo Nitti! Ha assassinato il vostro Don!>>

Dopodichè corse e uscì dalla porta sul retro,lasciandomi solo con quegli infami.




Mi riparai sotto la scrivania del Don,succube dei mille proiettili di quelgi scagnozzi,ma ancora una volta la dea bendata mi aiutò:degli Scalice fecero irruzione e uccisero i Riina,io ne approfittai e corsi fuori dalla porta sul rettro,alla ricerca di Joe,che però,se ne era andato!





Scesi la lunga rampa di scale in metallo e arrivai finalmente a terra...ma ero stato visto dagli Stracci! iniziarono a spararmi dalla porta,senza scendere le scale:per loro la priorità era conquistare il palazzo,non di certo badare a me,che,secondo quanto sembrava,gli avevo pure fatto un favore uccidendo il Don (cosa che in realtà,come già ho detto,aveva fatto Joe). Subito corsi a piedi per strada,fermai una macchina,minacciando il conducente con la mia pistola,e filai via,verso casa,senza essere inseguito...




Il giorno dopo riferii tutto ciò che sapevo a Mr. Louis,e pian piano lo aggiornai grazie allo scagnozzo corrotto (a quanto pare si era salvato dall'assedio,poichè in quel momento stava riscuotendo il pizzo del Don in alcuni locali),finchè non mi divenne inutile,e a quel punto lo uccisi.




Dopo questa avventura non ho mai più rivisto Joe Barbaro,e,per ora,non sono stato più mandato in missione di spionaggio.


Ultima modifica di Ivan Marakov il Gio 12 Gen - 19:49, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Hashish
MEMBRO FEDELE
MEMBRO FEDELE


N° MESSAGGI 310 DOLLARI 2400
>VEDI IL PASSAPORTO<
  : James Senese
Health Points:
100/100  (100/100)
Reputazione Mafiosa:
100/100  (100/100)

MessaggioOggetto: Re: In mezzo al nemico...   Mer 11 Gen - 0:30

Avventura simpatica e dinamica, è stato divertente e piacevole leggere. Magari però, avresti potuto o meglio, dovuto utilizzare nomi fittizi.
Tornare in alto Andare in basso
Angelica Romeo
TERZO LIVELLO
TERZO LIVELLO


N° MESSAGGI 441 DOLLARI 3238
>VEDI IL PASSAPORTO<
  : Kat Dennings
Health Points:
100/100  (100/100)
Reputazione Mafiosa:
100/100  (100/100)

MessaggioOggetto: Re: In mezzo al nemico...   Mer 11 Gen - 9:56

è da un pò che non leggevo narrazioni, la prossima volta che farai un'altra di questo tipo, segui il consiglio di Louis e usa pseudonimi, da migliorare la scrittura ma per il resto non c'è male. Good job, Makarov.
Tornare in alto Andare in basso
 
In mezzo al nemico...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ,,Nel mentre, in una felice isoletta in mezzo al mare…KHAINE
» Cerco mezzo giallo gattiger versione piccola
» schemi punto croce: holly hobbie e Sarah Key
» jet sled mezzo della serie dei master of universe
» Se non puoi sconfiggere il nemico, fattelo amico - La strana coppia (PT1)

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Famiglia Nitti :: Azioni Mafiose :: Avventure-
Andare verso: