RPG Mafia - Gangster Life © 2014 - GDR Mafia - Chat Mafia - Mafia 3D - Habbo.it - RPG Game
 
IndiceHomeForumRegistrarsiAccedi
EDIZIONE N°18 CT >> CLICCA QUI <<
ANNUNCIO REGIMI >> CLICCA QUI <<
MEMBRI DI FAMIGLIA >> CLICCA QUI <<

Condividere | 
 

 La filosofia del business parte 1

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Joseph Gambino
NOVELLINO
NOVELLINO


N° MESSAGGI 19 DOLLARI 223
>VEDI IL PASSAPORTO<
  :
Health Points:
100/100  (100/100)
Reputazione Mafiosa:
100/100  (100/100)

MessaggioOggetto: La filosofia del business parte 1   Gio 22 Dic - 12:25

"..Non è solo filosofia,sono vere e proprie regole non scritte che dovrai osservare"

Mi guardò Tony, mentre spariva dietro l'angolo muro della cucina. 

Guardai Julia seduta sulla poltrona, le avevo appena ripetuto la prima regola non scritta.. e comunque la infransi,mi alzai e seguì Tony in cucina. 

-"Mai sapere dove gli altri tengono la roba"
Rimasi di pietra,congelato,sarei voluto sparire; un battito di ciglia e non c'ero più.. Mi ricordo la faccia di disapprovo che pervase il volto di Tony, indimenticabile e ancora nel mio cervello. Oggi Tony è un calzolaio, ha un negozio all'angolo di Capone's street a Chicago, ha passato diversi anni in prigione in Italia nei primi anni del millenovecentoottanta. I motivi erano questi; problemi collegati a queste regole, queste regole non vanno rispettate per gli altri ma per te. Prevengono ogni male e ogni infame.

-"Paga i diritti del movimento"
Il nome, la figura e chi rappresenti è tutto e per questo,come usi la parola per accedere ai contatti, devi assolutamente rendere il favore e rendere il favore fatto.. *Joseph si sofferma a fissare il muro dinanzi a lui, assopito da un flashback"..

"..Osservavo i ragazzi più grandi prendere sotto la propria ala quasi tutti i ragazzi di zona, me? mai.. avevo la fame negli occhi,non avevo niente da perdere,nessuna voglia di vivere, di quelli come me hanno paura.. ma anche quelli come me cadono." Settembre 1919, ero caduto in depressione per colpa di una fortissima crisi economica che mi aveva colpito, un mio amico mi tirò nuovamente su; mi prese per i capelli e mi tirò su dal fango.. tornai ad essere una macchina da soldi ed essere messo tra i ranghi.

-"Un passo avanti può voler dire ritornare indietro di mille passi"
Come dicevo.. osservo la grimey life e quindi scavalcai anche questo amico,passando direttamente al suo posto.. a mia insaputa avanzai ma dovetti ritornare indietro e riosservare tutta la struttura del mio business. Tornare indietro non vuol dire tornare per strada, toglitelo da quella testaccia malata: NON LASCI LA STRADA,TE LA PORTI ANCHE A CASA. Ritornai sulle vecchie strategie di mercato; pubblicità, seguita da offerte e poi ritornare al prezzo desiderato.. è un lavoro lungo che richiede anche il sacrificio di una parte del proprio portfolio. 

-"Mai perdere la testa" 
".. Mi sento osservato, mi sento seguito..." 

Le paranoie, le difficoltà, la costante del vivere contro ogni legge e molto spesso sentirsi soli come cani può portare a stupende forme di follia. Non scherzo;s'insediano come truppe nemiche dentro il tuo cervello creando una forma di pazzia. 

"Joseph fece irruzione in un bar, armato di mannaia e bandana.. arrotondo il suo lungo braccio attorno il collo di un cliente e appoggiò delicatamente la sua mannaia sul collo del malcapitato per poi gridare "Consegnatemi la cassa o questo ve lo servo per pranzo". 

-"Lo stato dettato dalla condizione" 
Noi viviamo nello stato dettato dalla condizione in cui Dio ci ha creato ed c'è un motivo se siamo noi a farlo e solo noi possiamo farlo. 

Tutti possono mettersi una divisa,distintivo e prendere una pistola ma questo no,non puoi farlo tu,non può farlo tuo figlio. Ci devi nascere con questo dentro e con questo non intendo una singola caratteristica ma intendo tutto l'agglomerato. 

Non siamo nati ricchi e lo saremo, contro a chi la ricchezza l'ha sempre avuta e nonostante gioca con lo stesso nostro mazzo di carte. 

"Lo stato dettato dalla condizione" ci nasci e ti forma come un gruppo d'elitè, ha una propria selezione naturale ed è efficacie più di quella animale. 

-"Mai dire quanto guadagni"
Fai credere tutti i migliori, dichiara sempre la metà e fai finta di dormire sempre quando gli altri lavorano. L'ombra signori è il vostro amico più fedele, vi proteggerà dagli occhi indiscreti di invidiosi passanti, vi coprirà dalle serpi che cercheranno di prendere l'affare. 

-"Mille occhi veloci sempre in giro"
".. Corri J'! MUVT MUVT!" parole cariche di violenza e arroganza quelle di Gennaro detto "Il Napoletano",stavamo per entrare in azione.. guardai la mia rivoltella e poi dall'inferriata dell'appartamento che stavamo spiando. "Uan,ciu e trii e ci tiri all'infame" 
*Bang - bang* Il giorno dopo scoprimmo che il mezzo uomo che stavamo cercando lasciò il suo vecchio come esca quella sera, un tragico e fatale errore nella carriera mia e del napuli. Gli infami si presentano in diverse forme e devi sempre stare attento a quello che fai,come lo fai e con chi lo fai. Pochi giorni dopo si scoprì che tutta quella fretta del Napoletano era derivata dal suo doppio-gioco.. Poteva uccidermi quel pezzente.. 
"Ritrovata parte del corpo di Gennaro Luigi Carbone detto "Il Napoletano",sul molo del porto è stata rinvenuta la sua testa con le proprie parti intime in bocca; un messaggio forte legato ad un regolamento di conti."


Ultima modifica di Joseph Gambino il Gio 22 Dic - 14:05, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Walter Dietrich
PILASTRO DI FAMIGLIA
PILASTRO DI FAMIGLIA


N° MESSAGGI 836 DOLLARI 32520
>VEDI IL PASSAPORTO<
  : Walter White
Health Points:
100/100  (100/100)
Reputazione Mafiosa:
100/100  (100/100)

MessaggioOggetto: Re: La filosofia del business parte 1   Gio 22 Dic - 12:56

Modifica il colore del testo perchè nero su sfondo nero è davvero illeggibile.  Mi piace
Tornare in alto Andare in basso
Walter Dietrich
PILASTRO DI FAMIGLIA
PILASTRO DI FAMIGLIA


N° MESSAGGI 836 DOLLARI 32520
>VEDI IL PASSAPORTO<
  : Walter White
Health Points:
100/100  (100/100)
Reputazione Mafiosa:
100/100  (100/100)

MessaggioOggetto: Re: La filosofia del business parte 1   Gio 22 Dic - 14:15

Mi piace come narrazione. La struttura è particolare, riassumi in maniera schematica (come se fosse un diario) i comandamenti che sono alla base della vita e degli affari (regole non scritte ma fondamentali per sopravvivere). Un'idea innovativa che fa emergere una buona parte della psicologia di Joseph.

I miei complimenti.
Tornare in alto Andare in basso
Joseph Gambino
NOVELLINO
NOVELLINO


N° MESSAGGI 19 DOLLARI 223
>VEDI IL PASSAPORTO<
  :
Health Points:
100/100  (100/100)
Reputazione Mafiosa:
100/100  (100/100)

MessaggioOggetto: Re: La filosofia del business parte 1   Ven 23 Dic - 1:04

@Walter Dietrich ha scritto:
Mi piace come narrazione. La struttura è particolare, riassumi in maniera schematica (come se fosse un diario) i comandamenti che sono alla base della vita e degli affari (regole non scritte ma fondamentali per sopravvivere). Un'idea innovativa che fa emergere una buona parte della psicologia di Joseph.

I miei complimenti.

Gentilissimo, grazie mille :-D
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioOggetto: Re: La filosofia del business parte 1   

Tornare in alto Andare in basso
 
La filosofia del business parte 1
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Squadra L'Altra Parte Warhammer 40k
» vorre un consiglio per un acquisto da parte vostra
» Gadget topolino anni 90 1° parte
» vorrei un consiglio da parte vostra.
» I FIGLI DI GRUNGNI

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Famiglia Nitti :: Azioni Mafiose :: Avventure-
Andare verso: